I 10 artisti contemporanei più popolari

Hanno rivoluzionato il mondo dell’arte, hanno comunicato, provocato, rischiato e sperimentato attraverso la loro creatività. Sono gli artisti le cui opere comunemente appartengono a quella corrente che va dal 1954 a oggi, la cosiddetta “arte contemporanea”.  Tuttavia lo stile non è riconducibile a un arco temporale in quanto le opere d’arte contemporanea devono rispondere a criterio estetico che trova la sua massima espressione nella ricerca ossessiva della trasgressione, in contrasto con i criteri artistici dell’arte classica, ma anche con quelli più recenti dell’arte moderna. Scopriamo insieme alcuni degli artisti di punta che emergono in questa corrente.

Andy Warhol

Forse l’artista più influente e poliedrico del XX secolo. È stato un pittore, scultore, regista, produttore cinematografico,  attore, sceneggiatore ma soprattutto figura centrale della Pop Art. Nessuno ha saputo esplorare l’immaginario collettivo del consumismo e di incarnare le contraddizioni degli Stati Uniti più di lui. Sulle tele riproduceva più volte la stessa immagine alterandone i colori, alcune di queste diventate delle icone.

Francis Bacon

Artista celebre per il suo stile contraddistinto dalla deformazione delle figure umane, dell’angoscia e dell’isolamento. La sua arte è frutto di una personalità complessa, evidentemente tormentata e inquieta.

Keith Haring

È stato uno degli esponenti più singolari del graffitismo. I terreni d’azione per la creazione delle sue opere sono la strada e la metropolitana. Il suo stile inconfondibile si riconosce per la ripetizione di forme ricorrenti dai contorni neri e dai colori vivaci e brillanti.

Roy Lichtenstein

Altro emblematico artista della Pop Art. Roy Lichtenstein crea nel le prime opere utilizzando immagini tratte dai cartoni animati a cui applica tecniche ispirate alle tendenze delle pubblicità commerciali del momento.

Mark Rothko

Rothko è generalmente considerato espressionista astratto. Il quadro è per lui un tramite quasi mistico che mette in contatto con l’altro., convinto che le emozioni di fronte al mistero della vita possano essere espresse attraverso il colore.

Bansky

È probabilmente lo street artist più famoso al mondo, nonché uno dei più controversi. Ancora oggi è un artista senza volto in quanto sconosciuta la sua identità. Lo stile di Banksy è caratterizzato dall’uso dei graffiti stencil realizzati spruzzando vernice su una o più mascherine. I suoi disegni  comunicano un messaggio “anti-sistema” e sono a volte accompagnati da slogan contro la guerra, il potere, l’avidità.

2018-06-05T08:45:24+00:00giugno 5th, 2018|Arte|