Trasformare gli ambienti con le tende

Quando pensiamo alle tende immaginiamo le classiche modalità presenti nelle nostre case. Montate su binario o con bastone, lasciate cadere morbide stile tenda veneziana oppure a rullo dritte, e ancora a balze o arricciate. Eppure le ultime tendenze hanno riportato la tenda a essere uno dei protagonisti degli interni, concependola al di là della sua veste tradizionale, reinventandola e trasformandola attraverso tessuti, forme e colori, in un’infinità di scelte.

Le tende per interni hanno infatti un enorme potenziale nell’arredamento. In un colpo solo possono cambiare l’identità di una casa, rinnovare l’atmosfera di un’ambiente e ovviamente modificare la luce che filtra dall’esterno. Si tratta spesso di scegliere il tessuto, il colore e il pattern giusti, senza mai trascurare dimensione e forma. Quando si parla di tende per interni, si possono immaginare anche delle soluzioni oscuranti. Per esempio, potrebbe sostituire abilmente un muro creando soluzioni funzionali e adattabili ai diversi spazi, divenendo un divisorio elegante e leggero e per un open space.  Separano le stanze, rendono armoniosi i locali più angusti e garantiscono la privacy, con un tocco chic. Sulla scelta del tessuto non ci sono dubbi: il lino, torna a essere trendy, anche se non era mai davvero passato di moda. Perfetto per ambienti avvolti dal sole, ne esalta la trama del tessuto illuminando allo stesso tempo l’ambiente, arreda la stanza con delicatezza.

L’uso più tipico di una tenda lontano dalle finestre: la chiusura di un’armadiatura. Che non deve essere vissuta come un ripiego, basta scegliere un tessuto prezioso e di forte personalità come può essere il velluto rosa. Per chi dispone di soffitti alti e grandi vetrate, la tenda deve svolgere la stessa funzione di una morbida parete che addolcisce l’aspetto industrial dell’arredamento e permette di conservare la privacy.

Tanti stili, ma anche tante funzioni per un elemento d’arredo intramontabile. E voi, in quali di queste soluzione avete messo appunto nella vostra casa?

2018-06-12T08:54:15+00:00giugno 12th, 2018|Arredamento|